Carla, dal Cardarelli: "È in condizioni estremamente critiche"

La vittima del folle gesto del compagno ha ustioni su metà del corpo. Secondo il primario della terapia intensiva del Cardarelli Gennaro Savoia "ha il 50 percento delle possibilità di sopravvivere"

Carla Ilenia Caiazzo

"Estremamente critiche", così vengono definite dal primario della terapia intensiva del Cardarelli le condizioni di Carla Ilenia Caiazzo, la 38enne di Pozzuoli data alle fiamme dal compagno Paolo Pietropaolo nella giornata di ieri.

Come spiega il primario Gennaro Savoia, la donna lotta tra la vita e la morte, e al momento "ha il 50 percento delle possibilità di sopravvivere".

Carla ha ustioni su metà del corpo. È stata colpita in particolar modo al volto, al collo, al torace e alla schiena. Difficile – pare – possa riavere nuovamente il suo viso.

"È intubata e ventilata da ieri – specifica ulteriormente Savoia – ha ustioni di terzo grado su 50 percento del corpo e se tutto andrà bene venerdì prossimo vorremmo sottoporla al primo degli innumerevoli interventi". "È una situazione estremamente critica – conclude – e la prognosi resterà riservata per diverse settimane".