Allarme a Piano di Sorrento, carburante nelle acque del porto

Chiazze di carburante intorno alle imbarcazioni: sono benzina e gasolio dovute alla pulizia delle sentine

Evidenti, maleodoranti chiazze di carburante intorno alle imbarcazioni. Così appare il porto di Marina di Cassano, a Piano di Sorrento. Il problema sono le modalità con cui viene effettuata la pulizia delle sentine delle imbarcazioni: benzina e gasolio vengono scaricati in mare. A sollevare la questione è l'edizione online del Mattino.

Un rilascio che danneggia gravemente l'ecosistema, e che corrisponde a reato penale: smaltimento illecito di rifiuti speciali.

In realtà questo tipo di pulizia vorrebbe, preventivamente, un trattamento delle acque prima che possano essere sversate. Servono macchinari costosi, di cui le imbarcazioni da diporto ne sono sprovviste.

Le soluzioni ci sono: queste attività possono venire svolte nei cantieri durante il rimessaggio delle imbarcazioni, e la stessa Regione Campania ha previsto che i Comuni si dotino di piani per smaltire proprio questo tipo di rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Lutto per l'attore Alessandro Preziosi, è morto il padre Massimo

  • Ancelotti, lo splendido post della figlia Katia: "Napoli è una mamma. Vado via piangendo"

  • Ancelotti rompe il silenzio, il messaggio sui social dopo l'esonero

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Ibra e Torreira i principali obiettivi per gennaio?

  • Napoli, Gattuso vivrà a Posillipo nella casa che fu di Lavezzi

Torna su
NapoliToday è in caricamento