Allarme a Piano di Sorrento, carburante nelle acque del porto

Chiazze di carburante intorno alle imbarcazioni: sono benzina e gasolio dovute alla pulizia delle sentine

Evidenti, maleodoranti chiazze di carburante intorno alle imbarcazioni. Così appare il porto di Marina di Cassano, a Piano di Sorrento. Il problema sono le modalità con cui viene effettuata la pulizia delle sentine delle imbarcazioni: benzina e gasolio vengono scaricati in mare. A sollevare la questione è l'edizione online del Mattino.

Un rilascio che danneggia gravemente l'ecosistema, e che corrisponde a reato penale: smaltimento illecito di rifiuti speciali.

In realtà questo tipo di pulizia vorrebbe, preventivamente, un trattamento delle acque prima che possano essere sversate. Servono macchinari costosi, di cui le imbarcazioni da diporto ne sono sprovviste.

Le soluzioni ci sono: queste attività possono venire svolte nei cantieri durante il rimessaggio delle imbarcazioni, e la stessa Regione Campania ha previsto che i Comuni si dotino di piani per smaltire proprio questo tipo di rifiuti.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

Torna su
NapoliToday è in caricamento