Cibo scaduto e non tracciabile, a Grumo Nevano e Sant'Antimo sequestri dei Carabinieri

Si tratta di due diversi negozi: in particolare i militari hanno proceduto al sequestro di 50 chili di carne e pesce in pessimo stato di conservazione, confezioni scadute di cumino, chapati, mostarda e polenta

(foto Carabinieri - Provincia di Napoli)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale di Napoli, nell’ambito di un servizio mirato alla verifica della tracciabilità dei prodotti alimentari, hanno effettuato controlli in due negozi di generi alimentari, a Grumo Nevano e Sant'Antimo. A Sant’Antimo, in un alimentari gestito da una cittadina di origini bengalesi, i Carabinieri hanno rinvenuto all’interno del frigo circa 50 chili di carne e pesce conservati senza alcun rispetto per norme igienico-sanitarie. Gli alimenti sono stati sequestrati anche perché non tracciabili.
A Grumo Nevano, in un mini market, i militari hanno proceduto al sequestro di diverse confezioni di cibi messi in vendita nonostante fossero scaduti: si parla di 25 confezioni di cumino, 30 di chapati (un tipico cibo indiano), 30 confezioni di mostarda, 80 confezioni di polenta e diverse confezioni di fagioli. Anche in questo caso la merce è stata sequestrata

tracciabilità (2)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento