Botti di Capodanno: 37 feriti tra Napoli e provincia

Tra loro ci sono anche tre minorenni di 11, 12 e 17 anni. In totale 23 persone sono rimaste ferite in città mentre 14 in provincia

Il primo bilancio dei feriti per i botti di Capodanno 2019 è come sempre impietoso. Tra Napoli città e provincia sono in totale 37 le persone che sono rimaste ferite in seguito all'esplosione di petardi durante la notte di San Silvestro. In totale sono 23 le persone che sono rimaste ferite in città mentre altre 14 in provincia. Tra queste persone figurano anche tre minorenni.

Si tratta di tre ragazzini di 11, 12 e 17 anni. Per il 12enne è stato necessario anche il ricovero in ospedale al Vecchio Pellegrini per un trauma alla mano destra con una prognosi di trenta giorni. Come lui sono state ricoverate altre quattro persone con la stessa prognosi. Un 21enne è rimasto ferito alla mano destra ad Ischia mentre un cittadino di Moncalieri è rimasto ferito all'occhio sinistro. I dati sono stati diffusi dalla Questura di Napoli. I feriti sono uno in meno rispetto all'anno scorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

Torna su
NapoliToday è in caricamento