Scoperto capannone con auto rubate: fermate due persone

La struttura si trova a San Pietro a Patierno. I due uomini, di 26 e 41 anni, sono gravemente indiziati del reato di ricettazione in concorso

Polizia

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Secondigliano hanno sottoposto a fermo due uomini di 26 e 41 anni,  gravemente indiziati del reato di ricettazione in concorso.

Le indagini condotte dagli agenti, hanno portato, ieri mattina, i poliziotti in un capannone della zona di San Pietro a Patierno. In via dei Reggiolari gli agenti sono entrati nella struttura trovandovi al suo interno due auto e i due uomini che, alla vista degli agenti, hanno subito tentato di fuggire, ma sono stati bloccati. Le auto sulle quali stavano lavorando, spiegano le forze dell'ordine, una Lancia ed una Fiat, risultavano entrambe rubate.
 

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

  • "I love Ztl", pagina social per il "Lungomare Liberato" di Castellammare

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Ischia, sessantenne del Rione Sanità spende 50 euro falsi: denunciato

Torna su
NapoliToday è in caricamento