Cani costretti in gabbie per uccelli: la macabra scoperta

I carabinieri hanno trovato 46 cani nascosti in una pensione abusiva. Alcuni non avevano nemmeno una ciotola d'acqua

Nascondeva 46 cani in una pensione abusiva, 10 di questi in pessime condizioni. A finire nei guai un 35enne di Cercola, denunciato per maltrattamento di animali dai carabinieri forestali del nucleo Cites di Napoli e della stazione di San Sebastiano. Supportati da personale dell’ASL Napoli 3 Sud, i militari hanno scoperto che alcuni  esemplari erano rinchiusi in box arrugginiti e sporchi dove non filtrava aria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per molti dei cani neanche una ciotola d’acqua. Due rottweiler erano addirittura stipati in gabbie per uccelli. Tutti i cani sono stati sequestrati e affidati alle cure del reparto veterinario dell’ASL.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento