"Hanno torturato e incendiato vivo un povero cane"

"Nella giornata di domenica un uomo ha pensato di dare una lezione al povero cane solo perché l'aveva trovato nel recinto del suo cane intento ad accoppiarsi", afferma la persona che ha ritrovato il cane che è poi morto nonostante le cure

Cane

Un povero cane è stato torturato e incendiato vivo con una tanica di benzina da una persona nel Rione Toiano a Pozzuoli. La notizia si è presto diffusa su Facebook ed è scattata la caccia al colpevole di tale assurda e incredibile tragedia.

"Nella giornata di domenica un uomo ha pensato di dare una lezione al povero cane solo perché l'aveva trovato nel recinto del suo cane intento ad accoppiarsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non appena disporrò anche del nome e cognome sarò ben lieto di pubblicarlo a mio rischio e pericolo affinché l'assassino per una volta non resti anonimo e nascosto dal muro dell'omertà. Purtroppo il cane è deceduto nella notte", afferma uno dei

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento