Cane investito da un trattore e avvolto nel fango ritrovato in fin di vita dai volontari

Ciò che crea stupore è il fatto di come il conducente del trattore non si sia accorto di averlo investito e abbia deciso di proseguire la sua corsa senza aspettare che si spostasse, rischiando concretamente di ucciderlo

Cane ricoperto di cemento

Stava per morire imprigionato nel fango, così è stato ritrovato un povero cane ridotto ormai a pelle ed ossa ad Acerra, da alcuni passanti che hanno segnalato il caso ad una volontaria animalista che si trovava a passare in quel momento sulla strada.

"Sembrava cementato nel fango- riferisce a Geapress la volontaria- c'era il solco del trattore fresco che probabilmente lo deve avere investito e il cane sembrava morto".

Il povero cagnolino è stato però fortunatamente tratto in salvo e sottoposto alle cure per ridurre i problemi soprattutto agli arti inferiori e agli esami veterinari che hanno evidenziato la forte anemia, tanto da dover realizzare una trasfusione.

Ciò che crea stupore è il fatto di come il conducente del trattore non si sia accorto di averlo investito e abbia deciso di proseguire la sua corsa senza aspettare che si spostasse, rischiando concretamente di ucciderlo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Lieto fine per il 30enne scomparso da Napoli: è stato ritrovato

  • Agguato di camorra sui Monti Lattari: ucciso Antonino Di Lorenzo

Torna su
NapoliToday è in caricamento