Cane investito da un trattore e avvolto nel fango ritrovato in fin di vita dai volontari

Ciò che crea stupore è il fatto di come il conducente del trattore non si sia accorto di averlo investito e abbia deciso di proseguire la sua corsa senza aspettare che si spostasse, rischiando concretamente di ucciderlo

Cane ricoperto di cemento

Stava per morire imprigionato nel fango, così è stato ritrovato un povero cane ridotto ormai a pelle ed ossa ad Acerra, da alcuni passanti che hanno segnalato il caso ad una volontaria animalista che si trovava a passare in quel momento sulla strada.

"Sembrava cementato nel fango- riferisce a Geapress la volontaria- c'era il solco del trattore fresco che probabilmente lo deve avere investito e il cane sembrava morto".

Il povero cagnolino è stato però fortunatamente tratto in salvo e sottoposto alle cure per ridurre i problemi soprattutto agli arti inferiori e agli esami veterinari che hanno evidenziato la forte anemia, tanto da dover realizzare una trasfusione.

Ciò che crea stupore è il fatto di come il conducente del trattore non si sia accorto di averlo investito e abbia deciso di proseguire la sua corsa senza aspettare che si spostasse, rischiando concretamente di ucciderlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento forte e temporali in arrivo sulla Campania: nuova allerta meteo

  • Venti forti e temporali su Napoli e provincia, prorogata l'allerta meteo

  • Pioggia e temporali su Napoli e Campania: allerta meteo "gialla"

  • Cinzia Paglini è tornata a casa: lieto fine per l'artista napoletana

  • Mammografia e pap-test gratuiti e senza impegnativa a Napoli: ecco dove

  • Allerta meteo e scuole chiuse: le ragioni e le possibili soluzioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento