Cane chiuso in auto sotto il sole cocente: i poliziotti sfondano i vetri e lo salvano

Intervento degli agenti a viale Gramsci. Il cane sarà dato in affidamento

Cane salvato (Foto Tancredi)

La sosta, sotto al sole cocente in un'automobile con i finestrini chiusi, poteva costare molto cara ad un cagnolino. Un corriere di Prezzoforte, preoccupato per le condizioni di salute dell'animale, chiuso in un'auto su viale Gramsci, ha chiesto l'intervento dei poliziotti, che giunti tempestivamente sul posto, si sono prodigati per salvarlo.

Hanno prima sfondato i vetri dell'auto (con targa straniera), pensando subito di far bere l'animale, che poteva essere disidratato, dato che in una vettura chiusa le temperature diventano molto più alte dell'esterno e poi lo hanno fatto uscire.  "Che pena quel cane, era dentro l'auto da quasi due ore", denuncia una passante.

VIDEO

L'animale è stato preso in custodia dai poliziotti e sarà dato in affidamento. Il proprietario dell'automobile si è palesato intorno alle 15.00 ed è stato a colloquio con gli agenti di polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Chiusura Kestè, Fabrizio Caliendo: "La mia vita ha più valore dei soldi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento