Camorra, decapitato il clan Puca: i nomi degli arrestati

Il sodalizio criminale operava tra Sant'Antimo, Casandrino e Grumo Nevano

Foto di repertorio

Sono sette gli elementi di spicco del clan Puca arrestati dai carabinieri di Castello di Cisterna, per associazione di tipo mafioso, omicidio, estorsioni, armi e droga. 

Nel corso delle indagini i militari hanno identificato gli autori dell’omicidio di Francesco Verde detto “ ’o negus” e del ferimento di Mario Verde“ ’o tipografo”.

Il sodalizio criminale, che operava a Sant'Antimo, Casandrino e Grumo Nevano, aveva anche preparato un piano per uccidere un carabiniere che partecipava alle indagini.

BLITZ DEI CARABINIERI CONTRO IL CLAN: VIDEO

I NOMI - Le persone raggiunte dall'ordinanza di custodia cautelare in carcere sono:

  • Luigi Di Spirito, alias "Palatella", attualmente sottoposto al regime di 41 Bis.
  • Francesco Dell'Omo, alias " 'O Maranese"
  • Antonio Femiano, alias "Morandi"
  • Lorenzo Iavazzo, alias "Sparavolpe"
  • Claudio Lamino " 'O Mericano"
  • Antonio Paciolla " 'O Russ"
  • Antimo Di Biase 
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale in via Marina, 17enne travolta da un taxi

  • Cronaca

    Caso Consip, Woodcock indagato a Roma per violazione del segreto d’ufficio

  • Cronaca

    Seimila firme per salvare i tavolini di Ciro a Mergellina: "A rischio 35 lavoratori"

  • Cronaca

    Ciro Esposito, sconto di pena di 10 anni per De Santis in appello

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Salerno-Reggio Calabria: morti padre e figlio di Pomigliano

  • Ciro a Mergellina, dal Comune stop a tavolini e ombrelloni

  • La tragedia di Marzia: alcol test negativo per l'amica che era al volante

  • Muore a 24 anni in un incidente stradale: la vittima è una studentessa dell'Orientale

  • Incidente Salerno-Reggio Calabria, i nomi delle vittime

  • Rosa, quando il 28enne pakistano disse alla madre: "Un giorno mi prenderò tua figlia"

Torna su
NapoliToday è in caricamento