Camorra, controlli in Maremma: arrestato esponente del clan Orlando

Blitz di guardia di finanza e carabinieri

Concorso esterno in associazione per delinquere di stampo mafioso è l'accusa rivolta dalla guardia di finanza di Grosseto, in collaborazione con i carabinieri di Castello di Cisterna, per A. O. L'uomo, arrestato a Marano di Napoli, è accusato di aver fornito un contributo alla conservazione e al rafforzamento del clan Orlando. 

La guardia di finanza di Grosseto ha indagato su alcune attività economiche imprenditoriali sorte nel maremmano da persone di Marano collegate con la criminalità organizzata. Secondo i finanzieri l'arrestato favoriva gli investimenti di illeciti proventi nel settore edile, immobiliare e societario, e consentiva al clan di reimpiegarne i proventi, anche avvalendosi di intestatari fittizi. Sequestrata una ditta.

La guardia di finanza ha posto l'attenzione su ulteriori operazioni finanziarie di investimento e disinvestimento per oltre 2 milioni di euro. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cippo di Sant'Antonio, sale la tensione: falò alla Sanità e polizia pronta alle cariche (VIDEO E FOTO)

  • Cronaca

    Scontri Inter-Napoli: arrestati capi ultrà di Inter e Varese

  • Cronaca

    Esplode una stufa: bambina ustionata

  • Cronaca

    Terra dei fuochi, condannato l'imprenditore Cipriano Chianese

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

  • Valentina Nappi choc: "Sono stata culturalmente 'stuprata' da Salvini"

Torna su
NapoliToday è in caricamento