Camion fuorilegge, truccavano i cronotachigrafi disattivando l'Abs

Denunciati gli autotrasportatori che mettevano a rischio la propria vita e quella di tutti gli automobilisti

Gli autotrasportatori, per evitare la registrazione delle velocità di percorrenza e fare in modo che non venissero annotati i mancati periodi di riposo, manomettevano i cronotachigrafi, con una calamita o sostituendo i sensori di movimento.

Il trucco alterava le registrazioni, ma allo stesso tempo disattivava l’abs rendendo pericolosi gli autoarticolati o gli autocarri. La scoperta dei carabinieri del nucleo radiomobile, che negli ultimi giorni hanno effettuato verifiche su più di 100 autoarticolati e autocarri in collaborazione con tecnici della motorizzazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per i trucchi sul cronotachigrafo sono stati denunciati un 50enne di Scafati e un 59enne e un 30enne di Afragola che dovranno rispondere di rimozione di cautele contro gli infortuni. Ritirate nei controlli 9 patenti di guida e scoperti vari casi di eccesso di velocità o mancato periodo del prescritto riposo e sottoposti a fermo amministrativo 14 autocarri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

Torna su
NapoliToday è in caricamento