Caivano, ventuno uccelli detenuti illegalmente in un attico

Intervento dei carabinieri e delle Guardie Zoofile dell'E.M.P.A. Trattasi di Cardellini e Lucherini per i quali è vietata la vendita e detenzione in quanto appartenenti a specie protette

Segnalazione anonime pervenute alla Compagnia Carabinieri di Casoria hanno permesso di scoprire alcuni animali detenuti in un attico a Caivano.

Grazie all'intervento anche dei Carabinieri di Afragola che hanno allertato le Guardie Zoofile dell'E.M.P.A., è stata riscontrata la presenza di Cardellini e Lucherini, entrambi appartenenti alla famiglia dei fringillidi. Nel totale, ben ventuno animali per i quali è vietata la vendita e detenzione in quanto appartenenti a specie protette.

Da come si è scoperto successivamente, l'impianto di cattura, costituito da una rete di uccellagione, era collocato nello stesso attico. Un uomo, che ha rivendicato la proprietà della fauna, è stato denunciato, mentre gli animali sono stati liberati.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Notizie SSC Napoli

      Napoli-Real Madrid, biglietti per non abbonati: in vendita dal 23 gennaio

    • Cronaca

      Dramma nella notte, muore un bambino di due anni

    • Economia

      Anm in rosso: il 10 febbraio sciopero di bus, metro e funicolari

    • Cronaca

      Contrabbando: sequestrati 100 kg di sigarette

    I più letti della settimana

    • Cardarelli tra know how e tecnologia: riuscito un intervento di lobectomia polmonare

    • Terremoto Centro Italia, torna la paura: scosse avvertite anche a Napoli

    • Franco Ricciardi, vandalizzata l'auto: la solidarietà dei fans su Facebook

    • Clan Amato-Pagano, 17 arresti: FOTO

    • Forte boato, incendio nel parcheggio di una piscina: un morto e tre feriti gravi

    • Incendio Camaldoli, esplosione nel parcheggio della piscina: il bilancio delle vittime

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento