Caivano, ventuno uccelli detenuti illegalmente in un attico

Intervento dei carabinieri e delle Guardie Zoofile dell'E.M.P.A. Trattasi di Cardellini e Lucherini per i quali è vietata la vendita e detenzione in quanto appartenenti a specie protette

Segnalazione anonime pervenute alla Compagnia Carabinieri di Casoria hanno permesso di scoprire alcuni animali detenuti in un attico a Caivano.

Grazie all'intervento anche dei Carabinieri di Afragola che hanno allertato le Guardie Zoofile dell'E.M.P.A., è stata riscontrata la presenza di Cardellini e Lucherini, entrambi appartenenti alla famiglia dei fringillidi. Nel totale, ben ventuno animali per i quali è vietata la vendita e detenzione in quanto appartenenti a specie protette.

Da come si è scoperto successivamente, l'impianto di cattura, costituito da una rete di uccellagione, era collocato nello stesso attico. Un uomo, che ha rivendicato la proprietà della fauna, è stato denunciato, mentre gli animali sono stati liberati.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cultura

      Maggio dei Monumenti 2017, si parte: oltre un mese di eventi dedicati a Totò

    • Cronaca

      Duro colpo al clan dopo la denuncia di un giovane immigrato: 10 arresti

    • Cronaca

      Paura a Melito, 43enne ricoverata per meningite

    • Cronaca

      Alitalia, ministro De Vincenti: "No nazionalizzazione, soluzione è il mercato"

    I più letti della settimana

    • Incidente ferrovia del Brennero, campane le due vittime

    • Strage familiare in Svizzera: morti tre napoletani

    • Edenlandia, ci siamo: "Riapertura a breve con un evento importante"

    • Melito, donna precipita dal quarto piano: muore sul colpo

    • “C'è uno straniero col mitra”: pomeriggio di psicosi a Fuorigrotta

    • Tragico incidente stradale, muore travolto da un'automobile

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento