Caivano, ventuno uccelli detenuti illegalmente in un attico

Intervento dei carabinieri e delle Guardie Zoofile dell'E.M.P.A. Trattasi di Cardellini e Lucherini per i quali è vietata la vendita e detenzione in quanto appartenenti a specie protette

Segnalazione anonime pervenute alla Compagnia Carabinieri di Casoria hanno permesso di scoprire alcuni animali detenuti in un attico a Caivano.

Grazie all'intervento anche dei Carabinieri di Afragola che hanno allertato le Guardie Zoofile dell'E.M.P.A., è stata riscontrata la presenza di Cardellini e Lucherini, entrambi appartenenti alla famiglia dei fringillidi. Nel totale, ben ventuno animali per i quali è vietata la vendita e detenzione in quanto appartenenti a specie protette.

Da come si è scoperto successivamente, l'impianto di cattura, costituito da una rete di uccellagione, era collocato nello stesso attico. Un uomo, che ha rivendicato la proprietà della fauna, è stato denunciato, mentre gli animali sono stati liberati.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Patto per Napoli, incontro tra de Magistris e De Vincenti a Roma

    • Mercato

      Porta Nolana, trentenne si accascia al suolo e muore: passanti sotto choc

    • Porto

      Dopo un incidente picchiano e rapinano un'automobilista: arrestati madre e figlio

    • Cronaca

      Video hot della studentessa, parla il partner: "Sono parte offesa"

    I più letti della settimana

    • Il super vulcano Marsili è attivo: rischio tsnunami in Campania e Calabria

    • Nuovo video hot nel napoletano, la Lucarelli: "Ho denunciato tutto alla Polizia"

    • Video hard della 19enne, il ragazzo preso di mira dalla Lucarelli: "Non sono pentito"

    • Squalo a Mergellina: era grande quasi tre metri

    • Giallo sulla morte di un uomo: "Giunto già senza vita in ospedale"

    • Tragedia per l'aspirante Miss Italia: il padre muore in un incidente stradale

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento