Incendio auto: il cadavere carbonizzato era nascosto nel portabagagli

E’ stata rinvenuta anche una pistola 765, con una matricola che al momento risulta illeggibile, all’interno dell’auto incendiata

Via Ripuaria a Licola

E’ stata rinvenuta anche una pistola 765, con una matricola che al momento risulta illeggibile, all’interno dell’auto che ha preso fuoco nella tarda serata di ieri a Giugliano, nella quale ha perso la vita un uomo rimasto carbonizzato.

La vittima è stata ritrovata all’interno del portabagagli spiegano gli inquirenti, ma non è stata ancora identificata. L’automobile era parcheggiata nei pressi di un bar in via Ripuaria a Licola e si ipotizza che l’uomo sia stato anche sparato prima di essere arso.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni Europee 2019, Lega primo partito in Italia, ma non a Napoli | DIRETTA

  • Cronaca

    Rissa a Cadice: in carcere il napoletano, rilasciati gli altri

  • Incidenti stradali

    Scontro auto-moto: centauro a terra, salvo grazie al casco (LE IMMAGINI)

  • Cronaca

    Ritrovata la 14enne scomparsa a Torre Annunziata

I più letti della settimana

  • Elezioni Europee 2019: tutte le liste e i candidati Italia Meridionale

  • Rissa in una discoteca in Spagna, giovane in grave condizioni. Napoletani in manette

  • Upas, Davide Devenuto (Andrea) potrebbe lasciare la soap: "Non è semplice..."

  • Tangenziale, tir si ribalta: code per 7 km

  • "Portiamo Messi al Napoli. Tu la trattativa e io gli sponsor": l'invito del manager a De Laurentiis

  • Dramma in strada: ragazzo muore davanti agli occhi dei passanti

Torna su
NapoliToday è in caricamento