Strage bus Monteforte Irpino: udienza preliminare rinviata al 24 settembre

La decisione è stata presa dal gup dopo le prime formalità svolte in apertura dell'udienza, nell'ex carcere borbonico di Avellino

L'udienza preliminare per l'incidente del bus che il 28 luglio 2013 precipitò dal viadotto Acqualonga della A16 a Monteforte Irpino (Avellino) è stata rinviata al 24 settembre per difetti di notifiche.

La decisione è stata presa dal gup dopo le prime formalità svolte in apertura dell'udienza, nell'ex carcere borbonico di Avellino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alcuni momenti di tensione si sono vissuti all'uscita dall'aula, quando diversi parenti delle vittime della strage del bus hanno incrociato Gennaro Lametta, uno dei 15 imputati, proprietario del bus precipitato e fratello dell'autista, morto nell'incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento