Buffon risponde ad Alessio, giovane malato di cuore

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Campione in campo, ma anche fuori. Grande gesto di solidarietà di Gigi Buffon che ha inviato un video ad Alessio, un 15enne napoletano malato di cuore, in attesa di trapianto. Il giovane, ricoverato all'Ospedale Monaldi, da sempre un tifosissimo della Juventus, ha scritto una lettera al portiere ex bandiera dei bianconeri. La risposta del numero 1 del Psg non si è fatta attendere: "Purtroppo non riesco a passare a trovarti in ospedale - dice Buffon - perché abbiamo orari strettissimi. Ma ti prometto che appena mi fermerò a Napoli almeno una giornata verò a salutarti di persone. Intanto ti mando un grande saluto e un grande in bocca al lupo. Stasera cercherò di non deluderti e tu non deludere me, mi raccomando". 

Alessio è ricoverato al Monaldi da alcuni mesi per una miocardite, vive grazie a un cuore artificiale ed è in attesa di un cuore nuovo. Ha accolto il videomessaggio con gioia e commozione: "Mio figlio è da sempre un tifoso juventino sfegatato - racconta la madre, Stefania De Caro -  Da quando è in ospedale è triste e non sorride mai. Buffon è un suo mito e sperava che potesse passare in ospedale, ma già il video è una grande cosa. Alessio si è commosso è stato felicissimo e colpito di questo saluto e finalmente ci ha sorriso. E' stata una vittoria avere un messaggio da un campione come Gigi Buffon".

Le condizioni di Alessio stanno migliorando, ma Stefania è membro del Comitato genitori dei trapiantati di cuore che da anni chiede il ripristino della trapiantologia pediatrica del Monaldi (sospesa da gennaio 2017) e il miglioramento dei servizi: "Mio figlio sta riprendendo la mobilità e fisicamente sta molto meglio - prosegue Stefania - e questo è stato importante per il suo morale. La tristezza c'è sempre perché attende il cuore per il trapianto. E' in lista urgente, ma non possiamo sapere quando arriverà l'organo. Ora, almeno, scende dal letto per passeggiare nel corridoio. Fortuntamente sta cambiando qualcosa nell'organizzazione del Monaldi, per esempio ci sono gli infermieri pediatrici che prima mancavano. Ma non abbiamo ancora tutti i servizi di cui ci sarebbe bisogno". 

Segui il Napoli in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Un posto al Sole

    Francesco Vitiello (Diego): "Sono cambiato molto. Ci ho messo tempo ad accettarmi"

  • Cronaca

    Arresto Marco Di Lauro: il momento della cattura (VIDEO)

  • Cronaca

    Flop Reddito di cittadinanza, la Cgil: "Nessuna fila agli sportelli"

  • Media

    La nota attrice racconta in tv: "Il mio rapporto speciale con un ragazzino napoletano"

Torna su
NapoliToday è in caricamento