Afragola, accoltella il fratello durante una lite: 47enne in fin di vita

Arrestato in flagranza di reato Antonio Raiadi, già noto alle forze dell'ordine. Le accuse: tentato omicidio, lesioni personali, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. La vittima ricoverata a Frattamaggiore

I carabinieri intervengono per sedare una lite, vengono aggrediti e nelle fasi concitate della rissa uno dei protagonisti accoltella il fratello.

La vicenda è accaduta ad Afragola ove i militari hanno arrestato in flagranza di reato per tentato omicidio, lesioni personali, resistenza e violenza a pubblico ufficiale Antonio Raia, 38 anni, già noto alle forze dell'ordine.

I carabinieri erano intervenuti per sedare una violenta lite scaturita per futili motivi, tra lo stesso Antonio Raia ed il fratello Bruno, di 47. Durante le fasi più concitate, Antonio ha colpito con tre fendenti il fratello utilizzando un coltello da cucina.

Sul posto è intervenuto il personale del 118 di Napoli che ha trasportato il ferito all'ospedale civile di Frattamaggiore dove è tuttora ricoverato a seguito di un'operazione eseguita d'urgenza. L'arrestato si trova invece al carcere di Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento forte e temporali in arrivo sulla Campania: nuova allerta meteo

  • Venti forti e temporali su Napoli e provincia, prorogata l'allerta meteo

  • Pioggia e temporali su Napoli e Campania: allerta meteo "gialla"

  • Mammografia e pap-test gratuiti e senza impegnativa a Napoli: ecco dove

  • Cinzia Paglini è tornata a casa: lieto fine per l'artista napoletana

  • Allerta meteo per forte vento, scuole chiuse a Napoli il 12 novembre

Torna su
NapoliToday è in caricamento