Brumotti di Striscia aggredito nel Parco Verde: il video completo

Verso le 15.00, l’inviato e i suoi collaboratori si erano recati al Parco Verde per documentare lo spaccio di droga che da qualche mese ha in parte abbandonato l’area di Scampia per trasferirsi in questa zona del Comune a nord di Napoli

Come anticipato giovedì scorso, l'inviato di Striscia la Notizia Vittorio Brumotti era stato aggredito insieme alla sua troupe al Parco Verde di Caivano. Il servizio completo sulle violenze è andato del tutto in onda. Sei minuti in cui succede effettivamente di tutto.

Qui il video complesto del servizio

Verso le 15.00, l’inviato e i suoi collaboratori si erano recati al Parco Verde per documentare lo spaccio di droga che da qualche mese ha in parte abbandonato l’area di Scampia per trasferirsi in questa zona del Comune a nord di Napoli.

Brumotti e la sua squadra non hanno nemmeno fatto in tempo a scendere dall’auto blindata, che sono stati circondati da 7-8 persone (tra cui un bambino) incappucciate, che hanno cercato di aprire le portiere, minacciandoli di morte. Falliti i tentativi di aprire l’auto, i delinquenti hanno impugnato bastoni e una sedia con cui hanno sfasciato la carrozzeria e cercato di rompere i vetri, che per fortuna hanno resistito. Solo l’intervento dei Carabinieri ha interrotto la furia di violenza, ma i militari non sono riusciti a fermare nessuno degli aggressori. Intanto dalle finestre dei palazzi intorno continuavano ad arrivare insulti e minacce di morte nei confronti dell’inviato del tg satirico e dei suoi collaboratori.

"Caivano, Parco Verde. Sono stato nel cuore della camorra - ha scritto poi sui social Brumotti - La reazione è stata violenta. Per fortuna avevamo l’auto blindata, abbiamo documentato lo spaccio e il metodo utilizzato dall’ organizzazione! Qui non si tratta più di spaccini ma di un business gestito da associazioni mafiose! Spero capiate il mio gesto! W @striscialanotizia".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento