L'inviato di Striscia la Notizia Brumotti aggredito al Parco Verde di Caivano

Gli aggressori hanno impugnato bastoni e una sedia, con cui hanno sfasciato la carrozzeria e cercato di rompere i vetri dell'auto su cui viaggiavano l'inviato e la sua troupe

Brumotti (foto Instagram brumottistar)

L'inviato di Striscia la Notizia Vittorio Brumotti è stato aggredito quest'oggi, insieme alla sua troupe, al Parco Verde di Caivano. Le immagini della violenta aggressione saranno mostrate questa sera nel corso della puntata odierna in onda su Canale 5 a partire dalle 20,35.

Verso le 15.00, l’inviato e i suoi collaboratori si sono recati al Parco Verde per documentare lo spaccio di droga che da qualche mese ha in parte abbandonato l’area di Scampia per trasferirsi in questa zona del comune a nord di Napoli.

Brumotti e la sua squadra non hanno nemmeno fatto in tempo a scendere dall’auto blindata, che sono stati circondati da 7-8 persone (tra cui un bambino) incappucciate, che hanno cercato di aprire le portiere, minacciandoli di morte.

Falliti i tentativi di aprire l’auto, i delinquenti hanno impugnato bastoni e una sedia con cui hanno sfasciato la carrozzeria e cercato di rompere i vetri, che per fortuna hanno resistito.

Solo l’intervento dei Carabinieri ha interrotto la furia di violenza, ma gli agenti non sono riusciti a fermare nessuno degli aggressori. Intanto dalle finestre dei palazzi intorno continuavano ad arrivare insulti e minacce di morte nei confronti dell’inviato del tg satirico e dei suoi collaboratori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Brusco calo termico anche al Sud, arriva il freddo invernale

  • Controlli alla tiroide, cuore, polmoni, fertilità e ginecologici: dove farli gratis a Napoli

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 2 al 6 dicembre (giorno per giorno)

Torna su
NapoliToday è in caricamento