Bottiglie d'acqua esposte al sole, scatta il sequestro nel napoletano

Le confezioni prive dell'adeguata copertura richiesta per legge. Il titolare del negozio è stato denunciato

Controlli in corso dei carabinieri forestali della stazione di Roccarainola in diversi esercizi commerciali dell'area nolana a caccia di sofisticazioni alimentari e comportamenti scorretti da parte degli esercenti.

A Cicciano sono state sequestrate nelle ultime ore numerose bottiglie di acqua minerale gassata e naturale in cattivo stato di conservazione. I carabinieri hanno scoperto quasi 5000 bottiglie in pet (polietilene tereftalato) esposte ai raggi solari e alle intemperie senza l'adeguata copertura richiesta per legge a protezione dagli agenti atmosferici e dall'inquinamento frutto del transito degli automezzi nell'area di sosta.

Il titolare della rivendita è stato denunciato.

Potrebbe interessarti

  • Tutto quello che ancora non sapete sul bicarbonato di sodio

  • Bolletta dell'elettricità: tutti i trucchi per risparmiare

  • Quanto si deve davvero aspettare per fare il bagno a mare dopo aver mangiato?

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia

Torna su
NapoliToday è in caricamento