Botti di Capodanno, c'è già il primo ferito: 14enne in ospedale

Il ragazzino, di Bagnoli, ha raccontato di essere stato investito dallo scoppio di un petardo all'uscita dalla stazione di Agnano: ferito a mani, coscia e occhio, guarirà in due settimane

(botti inesplosi, foto di repertorio)

Il conto alla rovescia è ancora di là da venire ma a Napoli si conta già il primo ferito: un 14enne è di Bagnoli è stato ferito a mano, coscia e occhio da un petardo. Il giovane è stato accompagnato dalla madre in ospedale e ha raccontato di essere stato investito dallo scoppio di un petardo lanciato da ignoti mentre usciva dalla stazione di Agnano della Cumana. Guarirà in 15 giorni secondo quanto si apprende. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento