Botti illegali, nuovo maxi sequestro: scoperti 86 kg di fuochi pericolosi

Erano detenuti illecitamente e le modalità di conservazione non rispettavano i minimi requisiti di sicurezza

I fuochi sequestrati

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha sequestrato, presso un’abitazione di Quarto, 144 fuochi artificiali ad alto potenziale esplosivo fra ordigni artigianali e articoli illegalmente fabbricati.

Nel dettaglio, i finanzieri del Gruppo Pronto Impiego di Napoli hanno scoperto e sequestrato un totale di 86 kg di fuochi, con “massa esplodente attiva” di circa 10 Kg. Erano detenuti illecitamente e le modalità di conservazione non rispettavano i minimi requisiti di sicurezza.

Una persona è stata denunciata sia per violazioni del Testo Unico di Pubblica Sicurezza che del Codice Penale, per detenzione, fabbricazione, commercio abusivo ed omessa denuncia all’Autorità di materiale esplodente.

Il sequestro operato a Quarto segue di pochi giorni quello di 330 kg di fuochi portato a termine a Melito e quello di altri 140 kg avvenuto a Poggioreale. Prosegue l'intensificarsi dei controlli in vista delle festività natalizie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

Torna su
NapoliToday è in caricamento