Botte a transessuale con un bastone chiodato di 90 centimetri

Ferita anche la compagna del 29enne

Un 39enne di Giugliano in Campania, già noto alle forze dell'ordine, è ritenuto responsabile di atti persecutori e di lesioni personali aggravate ai danni dei vicini di casa: una transessuale 29enne e la compagna 58enne.

I militari operanti sono intervenuti d’urgenza in seguito ad una richiesta di aiuto al 112 e hanno bloccato l’uomo mentre in evidente stato di agitazione brandiva un bastone di legno di 90 cm.

Il 29enne è stato ferito con tre chiodi arrugginiti. Da due mesi il trans e la compagna venivano investiti da comportamenti persecutori: insulti, minacce verbali e sui social, dispetti vari. All’ospedale Santa maria delle Grazie di Pozzuoli i medici hanno riscontrato al 29enne una contusione e taglio al dorso e alla mano sinistra guaribile in 10 giorni, all’aggressore alcune contusioni guaribili in 3 giorni e alla moglie traumi a della mano sinistra guaribili in 4 giorni. Il bastone è stato sequestrato. l’arrestato tradotto nella casa circondariale di Poggioreale.

Potrebbe interessarti

  • Le tignole: cosa sono e perché è meglio non averle in casa

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Pelle secca: quali sono i rimedi più efficaci

  • Rosmarino: cosa sapere di questa pianta

I più letti della settimana

  • Dramma per una famiglia napoletana in vacanza: 42enne muore mentre fa il bagno

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Dramma in autostrada, motociclista muore decapitato

  • Renzo Arbore e il saluto a De Crescenzo: “Lucià ti abbiamo portato a Napoli”

  • Tragedia a Scalea, muore turista napoletano: "Te ne sei andato troppo presto"

  • Bimbo ingerisce soda caustica: ricoverato in gravi condizioni al Santobono

Torna su
NapoliToday è in caricamento