Sonrisa: serata in ricordo del “Boss delle cerimonie”

I fan del programma si sono organizzati su Facebook per ricordare don Antonio Polese con una serata alla Sonrisa

Si è trasformata in una serata in ricordo di don Antonio Polese, la cena pre-natalizia in programma a La Sonrisa e ripresa dalle telecamere di Real Time. L'appuntamento già organizzato da tempo è diventato l'occasione per ricordare il protagonista del programma “Il boss delle cerimonie”, con la partecipazione di numerosi fan e parenti. Su tutti, la moglie Rosa Greco che si è lasciata andare alla commozione quando ha parlato del marito in pubblico. La sala principale dell'hotel è stata allestita con una gigantografia di don Antonio al centro della stanza.

Un'occasione di festa per omaggiare la memoria di quello che è diventato un vero e proprio cult della tv italiana. Protagonisti anche i cantanti neo-melodici che spesso hanno fatto parte dell'animazione delle numerose cerimonie riprese dalle telecamere del canale di Discovery Italia. La serata è stata voluta fortemente dal gruppo di fan della trasmissione che si sono ritrovati su Facebook con la costituzione di un gruppo dal nome “Sostenitori della trasmissione tv: il boss delle cerimonie”. L'ultimo atto, forse, di un fenomeno televisivo che ha unito alla famiglia di avventori centinaia di persone.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Primo Maggio, concerto a Piazza Dante: l'iniziativa promossa da de Magistris

    • Cronaca

      Rapina una donna in villa comunale: arrestato 24enne

    • Cronaca

      Circum e Cumana, giornata di sciopero: disagi per pendolari e turisti

    • Cronaca

      Stesa in centro a Torre Annunziata, spari contro una saracinesca

    I più letti della settimana

    • Tangenziale di Napoli, appalti truccati: 5 misure cautelari

    • Rubavano le auto parcheggiate nel centro commerciale: arrestati

    • Il dramma di Rosa: muore improvvisamente a 15 anni

    • Strage familiare in Svizzera: morti tre napoletani

    • "Ci sono tanti problemi, iniziamo a coprire le buche a Napoli"

    • Chi diffamerà Napoli sarà querelato. Giletti: "Iniziativa triste"

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento