Bomba a Gianturco: distrutto un negozio di bibite

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Un boato ha svegliato i residenti di via Gianturco alle 5 del mattino. Una bomba ha divelto la saracinesca di un negozio e frantumato i vetri di alcune auto parcheggiate nelle vicinanze.

L'esplosione, che destato dal sonno tutti gli abitanti del civico 142 ha colpito un rivenditore di bibite. Sul posto, nel giro di pochi minuti sono giunti i titolari e i carabinieri.

Ingenti i danni sul luogo. E' stata necessaria tutta la mattinata per consentire a titolari, dipendenti e amici di ripulire l'esterno e l'interno del locale. Quello che si è salvato è stato messo temporaneamente sul marciapiede all'esterno dell'esercizio commerciale. Mentre gli arredi distrutti e il materiale di risulta derivato dall'esplosione sono stati accumulati e poi smaltiti. Sulla strada, i segni delle bottiglie andante in frantmi. Non solo vetro, ma anche liquidi che hanno reso scivolosa la pavimentazione.

Bocche cucite in via Gianturco. Tutti hanno sentito il boato, ma nessuno ha voglia di parlare. I titolari hanno spiegato di essere troppo scossi per rilasciare commenti. Ma a microfoni spenti, un familiare si è detto certo che l'episodio non sia da ricondurre alle dinamiche del racket, ma piuttosto a un dispetto.

Gli investigatori vagliano ancora tutte le ipotesi e la possibilità che si tratti di una ritorsione di matrice camorristica non è stata ancora esclusa.

Potrebbe Interessarti

  • Donna nuda sale su un albero in Piazza Vittoria: sputa sui passanti | VIDEO

  • Cavani posta su Instagram un gol col Napoli, i tifosi: "Torna da noi"

  • Venezia, nave da crociera travolge battello, 4 feriti. "A Napoli sarebbe un disastro"

  • Scippo lampo al corso Umberto: la tecnica dei malviventi | VIDEO

Torna su
NapoliToday è in caricamento