Camposano, bomba carta contro l'abitazione di un giornalista campano

Vittima dell'atto intimidatorio Pasquale Napolitano, che ha raccontato l'accaduto su Facebook

L'intervento dei carabinieri (Foto Napolitano)

Grave atto intimidatorio a Camposano contro l'abitazione di Pasquale Napolitano, giornalista di una testata giornalistica napoletana online.

A raccontare l'accaduto su facebook è proprio il giornalista di Retenews24: "Ieri notte e'stato lanciato un ordigno contro il cancello della mia abitazione a Camposano. Il mio primo pensiero è stato per mia madre, da sola in casa con mia zia. Per fortuna, a parte lo spavento, non ci sono state gravi conseguenze. Provo tanta rabbia perché c'è chi pensa di poter con la violenza, le minacce e le intimidazioni, impedirmi di raccontare la verità e denunciare le zone d'ombra. Ciò non accadrà mai. Un grazie ai carabinieri che hanno raccolto la mia denuncia e che sono certo individueranno il prima possibile gli autori della intimidazione. E poi un abbraccio agli amici Florestano, Carmine e Umberto che anche in questa occasione non hanno fatto mancare la loro presenza", ha precisato Napolitano.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Comune di Napoli, approvato il Rendiconto 2016 in Consiglio

    • Cronaca

      Tragedia sui binari: muore travolto da un treno della metropolitana

    • Cronaca

      Sesso tra minorenni, il video finisce in rete: cinque indagati

    • Cronaca

      Padre e figlio uccisi in tabaccheria: è vendetta di camorra

    I più letti della settimana

    • Scuole, in Campania si torna sui banchi il 14 settembre

    • Addio "all'innovatore" della Regione Campania: Pierino Russo non c'è più

    • Omicidio ad Afragola: si segue la pista dell'agguato camorristico

    • Agguato in una tabaccheria: uccisi padre e figlio

    • Ambulanza bloccata dalle auto parcheggiate: "Si muore per colpa degli incivili"

    • Agguato ad Afragola, uomo ucciso nella sua auto

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento