Bomba d'acqua, stabile evacuato: “Fondamenta intaccate da infiltrazioni”

L'edificio si trova a Cicciano. In corso verifiche della protezione civile, che in tutta la regione è al lavoro con dieci squadre, coadiuvate da genio civile e vigili del fuoco

Vigili del fuoco

La bomba d'acqua che lunedì si è abbattuta su Napoli e Campania ha ancora delle conseguenze: uno stabile è stato oggi evacuato a Cicciano. Sono in corso verifiche, in quanto c'è il sospetto che infiltrazioni d'acqua abbiano intaccato le fondamenta.

Sono dieci le squadre della protezione civile regionale già impegnate nell'area colpita. In particolare, stanno lavorando sei squadre di volontari regionali e quattro di tecnici del genio e della Protezione civile. Con loro i vigili del fuoco, in stretto contatto con la sala operativa e la direzione regionale della protezione civile.

“Le squadre - ha detto l'assessore regionale competente, Edoardo Cosenza - stanno operando anche con l'ausilio di quattro idrovore e quattro pompe di svuotamento per prestare soccorso alla popolazione. Numerosi gli scantinati e le abitazioni poste ai piani bassi dei palazzi che risultano allagati”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Cumana, arrivano i treni nuovi. De Gregorio: "In 18 mesi saremo al top"

    • Cronaca

      Svaligiò una gioielleria di Spaccanapoli frantumando la vetrina, arrestato un anno dopo

    • Cronaca

      Parte un colpo di fucile, 61enne lotta tra la vita e la morte: si indaga

    • Cronaca

      Colpo al racket: arrestate cinque persone a Marigliano

    I più letti della settimana

    • Scuole, in Campania si torna sui banchi il 14 settembre

    • Omicidio ad Afragola: si segue la pista dell'agguato camorristico

    • Sparatoria a Miano davanti all'ufficio postale: due morti

    • Tragedia sui binari: muore travolta da un treno della metropolitana

    • Agguato in una tabaccheria: uccisi padre e figlio

    • Ambulanza bloccata dalle auto parcheggiate: "Si muore per colpa degli incivili"

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento