Torneo di Texas Holdem illegale, a Ischia 23 denunce

Ventitré persone sono state denunciate per gioco d'azzardo: la polizia, con un blitz in un ristorante di Ischia, li ha scoperti impegnati in un torneo illegale di poker

Bisca clandestina

Un torneo degno di quelli trasmessi in tv, ma clandestino. Ventidue giocatori di poker sono stati denunciati alla fine di un blitz eseguito dalla Polizia in un ristorante di Ischia: quando gli agenti sono entrati era in corso un campionato di "Texas Holdem" illegale.

Nella sala erano stati allestiti tre tavoli da gioco: gli agenti hanno sorpreso i concorrenti con tra le mani delle carte da gioco e fiches. Trovati anche "segna tavolo" numerati, utilizzati per indicare i vari tavoli da gioco, fogli manoscritti con cifre in euro, regolamento del gioco, nominativi e punteggi. La quota d'ingresso era stata fissata in 35 euro per ogni giocatore. Denunciato in stato di libertà - per esercizio del gioco d'azzardo - anche il titolare del locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

Torna su
NapoliToday è in caricamento