Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Stanato dopo 30 ore barricato in casa: il blitz dei carabinieri

Monterusciello, i militari sono intervenuti intorno alle 4. Il giovane di 24 anni aveva minacciato per tutto il giorno di far esplodere il palazzo con una bombola di gas

 

Ci sono volute quasi 30 ore per stanare e neutralizzare G. D. B., il giovane di 24 anni che alle 23 circa del 29 luglio si era chiuso in casa con la madre anziana, al terzo piano di un edificio popolare di via Brancati a Monterusciello, minacciando i vicini di far esplodere il palazzo con una bombola di gas.

Il blitz del nucleo Gis dei carabinieri è scattato pochi minuti prima delle 4 di notte. Mentre dal piano superiore i mediatori hanno distratto il ragazzo, sul balcone sono stati lanciati dei flashbang stordenti. G. D. B. è finito a terra intontito e i corpi speciali si sono calati immediatamente giù con le corde, immobilizzandolo. 

Solo un grande spavento per la madre del 24enne, soccorsa dal personale del 118. Il giovane, invece, è stato portato via dai carabinieri, in stato di fermo, in attesa di valutare i capi di imputazione. "Valuteremo con il magistrato nelle prossime ore - ha commentato Ubaldo Del Monaco, comandante provinciale dell'Arma - il nostro primo pensiero è stato quello che nessuno si facesse male. Abbiamo provato in tutti i modi a far ragionare il ragazzo con i nostri negoziatori ma non c'è stato verso. Quindi abbiamo deciso di far intervenire il gis".

G. D. B. ha tenuto in scacco un intero rione per oltre un giorno. Ha lanciato una bombola, fortunatamente vuota, nel cortile, e ha utilizzato le altre che aveva in casa, di tanto in tanto, per produrre piccole fiammate grazie all'ausilio di un accendino. Venticinque le persone sfollate dallo stabile e sistemate in un albergo della zona flegrea. I vicini raccontano di lui come di un giovane problematico, con un forte disagio psichico acuito dalla morte del padre quando aveva 16 anni. "Si tratta di una persona con diversi problemi" ha confermato Del Monaco.

Colpisce che al momento del blitz fossero ancora decine i cittadini presenti. Durante tutta la giornata, la folla per assistere all'evento è aumentata ora dopo ora. Anche dopo le 2 di notte era possibile incrociare intere famiglie con bambini di pochi mesi, quasi fosse una grande festa di piazza. 

Potrebbe Interessarti

  • Tina Colombo mostra il suo yacht ai fan: "Eccovi accontentati"

  • "Agostino 'o pazzo", il motociclista acrobatico che mise in scacco la polizia napoletana

  • Droga nascosta nella finestra: arrestato pusher

  • Ressa nella Pignasecca, si barrica in casa. La sorella: "Siamo brave persone"

Torna su
NapoliToday è in caricamento