Paura per un gruppo di turisti con bambini, la loro barca affonda

Sono stati salvati tra Capri e punta Campanella da una motovedetta della Guardia Costiera e dagli occupanti di un'altra vicina imbarcazione

Un'imbarcazione, lunga nove metri e con a bordo cinque persone tra cui due bambini, è affondata tra Capri e punta Campanella. Lo scafo era partito da Castellammare di Stabia con direzione Capri, quando intorno alle 13 è entrato in avaria e gli occupanti hanno lanciato un "sos".

La richiesta d'aiuto è stata raccolta da una vicina imbarcazione e dalla Guardia Costiera di Capri, la motovedetta CP 858 con a bordo i marinai addestrati per il soccorso ed equipaggiata per il pronto intervento di ricerca e salvataggio.

Giunti in breve sul posto, è iniziata l'operazione di recupero degli occupanti dello scafo, che intanto erano in mare. Ad aiutare i militari durante l'intervento di recupero anche alcune persone che si trovavano a bordo di una vicina imbarcazione.

I naufraghi sono stati portati sulla motovedetta e poi trasportati al porto più vicino, cioè a Sorrento. Molta paura per il gruppo di turisti, ma per fortuna l'incidente non ha avuto conseguenze. Intanto si sta provando a ricostruire la dinamica di quanto successo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folla in via Toledo, da Alcott c'è Oslo de "La casa di carta"

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Lutto nel mondo della medicina napoletana, muore improvvisamente Paolo Mercogliano

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento