Bambino di quattro anni muore annegato in piscina

Tragedia a Varcaturo. Sotto shock i genitori. I Carabinieri hanno sequestrato la salma del bimbo e l'area esterna in cui è avvenuto il decesso

Foto di repertorio

Pochi attimi sono bastati ad un bimbo di soli quattro anni per sfuggire al controllo dei propri genitori, cadere nella piscina esterna privata di casa e perdere tragicamente la vita. E' accaduto a Varcaturo in via Ripuaria.

Il piccolo è stato trasportato d'urgenza all'ospedale La Schiana di Pozzuoli, dove non è stato possibile salvargli la vita. 

Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Giugliano, che hanno sequestrato, su ordine della Procura di Napoli Nord, sia la salma della vittima che l'area esterna della casa. Secondo una prima ricostruzione, il bimbo si sarebbe affacciato dalla finestra della sua cameretta, perdendo l'equilibrio e cadendo direttamente nella piscina sottostante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sotto shock i genitori del piccolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento