Rapisce bambina dalla casa famiglia: è caccia a una donna

Ha perso la potestà genitoriale e poteva vedere la figlia una volta a settimana

Non ha accettato che le fosse stata tolta sua figlia. Così ha deciso di recarsi nella casa famiglia dove era ospite è l'ha portata via. La città di Meta è sotto assedio da questa mattina intorno alle dieci quando una donna ha portato via sua figlia di tre anni dalla casa famiglia dove era ospitata. La donna ha perso la potestà genitoriale su disposizione del tribunale per i Minorenni di Napoli e poteva vedere la piccola sono una volta a settimana.

Il momento del rapimento

Questa mattina però ha sfruttato un attimo di distrazione degli assistenti sociali e ha portato via la bambina facendo perdere le sue tracce. Immediatamente i carabinieri si sono messi sulle sue tracce disponendo una serie di posti di blocco in città e lungo la statale sorrentina 145. L'intera città viene setacciata palmo a palmo dai militari che vogliono arrivare prima possibile alla piccola.

Potrebbe interessarti

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Il fiore delle streghe: come riconoscere la pianta assassina e perché è pericolosissima

  • Oleandro: perché bisogna stare molto attenti a questa pianta

I più letti della settimana

  • Presunto furto in autogrill per la moglie di Gianni Nazzaro: arrestata

  • Lutto nel mondo di Un Posto al Sole, addio alla "madre" di Giulia Poggi

  • Colpo di scena: il Chelsea prova a convincere Sarri a restare a Londra

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 17 al 21 giugno

  • Scuse di D'Alessio e D'Angelo: la parodia di Palma e Cicchella è virale

Torna su
NapoliToday è in caricamento