La balena morta e arenata sul Litorale Domitio potrebbe scoppiare

Al via le operazioni per il trasferimento dell'animale. Si teme che i gas prodotti dal processo di decomposizione possano far esplodere il mammifero

Foto d'archivio

La balena, che si è arenata sul litorale Domizio a Castel Volturno rischia di scoppiare. Il mammifero lungo nove metri aveva una grossa ferita ad una pinna provocata si presume dall'impatto con l'elica di qualche natante.

Constatata la morte, probabilmente per dissanguamento, del Capodoglio sono iniziati i lavori per condurre l'animale in un centro per lo smaltimento visto che i gas prodotti dal processo di decomposizione potrebbero farlo esplodere con conseguenze difficilmente prevedibili.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

Torna su
NapoliToday è in caricamento