Auto rubata e fatta a pezzi: la scoperta in un capannone

I carabinieri hanno trovato due uomini intenti a smontare un'automobile rubata a Marianella

Era pronta per essere venduta a pezzi sul mercato illegale dei ricambi auto. È quello che hanno scoperto i carabinieri della stazione di Qualiano che hanno fatto irruzione in un capannone in città. I militari hanno ritrovato un'auto rubata a cui erano stati asportati diversi pezzi da rivendere come ricambi. Il capannone sulla Circumvallazione esterna custodiva un furgone Renault Kangoo il cui furto era stato denunciato ai carabinieri di Marianella dal 49enne proprietario napoletano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quando sono arrivati i militari hanno scoperto due persone mentre smontavano i pezzi del veicolo. Accanto all'auto rubata ce n'era un'altra dello stesso modello a cui probabilmente erano destinati i pezzi di ricambio. I due uomini sono stati denunciati per riciclaggio mentre il capannone e le auto sono state sequestrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

Torna su
NapoliToday è in caricamento