Auto in fiamme nel parco privato: il rogo è doloso

Terzo caso simile in due settimane a Torre Annunziata. Coinvolte due vetture in via Cuparella. Secondo gli inquirenti si tratterebbe di un'intimidazione con finalità estorsive

Vettura in fiamme (immagine d'archivio)

Fiamme alte, in via Cuparella a Torre Annunziata, intorno alle 3.30 della scorsa notte. Due vetture stavano andando in fiamme. Una Mercedes Classe A e una Citroen Saxo, intestate ad un uomo e ad una donna (incensurati) erano parcheggiate in un cortile privato e chiuso da un cancello di ferro: sono andate del tutto distrutte. Dopo Il rogo nel rione Penniniello, e quello in via Torretta di Siena, è il terzo episodio simile in meno di due settimane.

I vigili del fuoco hanno spento le fiamme. L'incendio è risultato essere doloso: sono state ritrovate sul posto tracce di materiale infiammabile.
Secondo le ricostruzioni, i piromani volevano bruciare soltanto la Mercedes, la seconda auto è stata coinvolta per una casualità. Avrebbero scavalcato il cancello e poi cosparso di benzina la vettura.

Sull'episodio indagano gli inquirenti, che non escludono alcuna ipotesi. Quella ritenuta più probabile pare l'intimidazione legata a richieste estorsive.

Potrebbe interessarti

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e perché

  • Il fiore delle streghe: come riconoscere la pianta assassina e perché è pericolosissima

I più letti della settimana

  • Presunto furto in autogrill per la moglie di Gianni Nazzaro: arrestata

  • Lutto nel mondo di Un Posto al Sole, addio alla "madre" di Giulia Poggi

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Colpo di scena: il Chelsea prova a convincere Sarri a restare a Londra

  • Il noto attore di Un Posto al Sole schiaffeggiato alla fermata del bus: il racconto

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 17 al 21 giugno

Torna su
NapoliToday è in caricamento