"L'asta dobbiamo vincerla noi": il commercialista trova un agnello morto a casa

Due soggetti, padre e figlio di 66 e 38 anni, sono stati arrestati per tentata estorsione aggravata. Hanno minacciato un commercialista che si era aggiudicato all'asta fallimentare un terreno nel nolano

I Carabinieri della Stazione di Volla hanno sottoposto a fermo d’indiziato di delitto emesso dalla DDA di Napoli il 66enne A.S. e il figlio V.S., 38enne. I militari dell’Arma hanno accertato che, in concorso, avevano minacciato di morte il responsabile 42enne di una società di Volla che tramite un commercialista aveva acquistato a un’asta fallimentare al Tribunale di Avellino un terreno edificabile di 2070 mq in Liveri, nel nolano, aggiungendo che non avrebbe dovuto permettersi di partecipare alla gara a di aggiudicarsi il terreno senza andare prima a domandare a “loro” che volevano che l’asta andasse deserta per acquistare a prezzo ribassato per mancanza di offerte.

Successivamente, per intimidire ancora il malcapitato e costringere sia lui che il professionista che lo aveva seguito a recedere dall’acquisto, un agnello morto era stato recapitato presso l’abitazione del commercialista. I fermati sono stati associati alla casa circondariale di Poggioreale. Il Gip ha convalidato il fermo e disposto per entrambi la custodia cautelare in carcere. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Undici rapine di rolex, arrestato 32enne in trasferta a Torino: il complice morì in un incidente

  • Politica

    Anm, è scontro Comune-Regione: Palazzo San Giacomo replica a De Luca

  • Cronaca

    I Sequino erano pronti ad una stesa: materiale scoperto e sequestrato dai carabinieri

  • Cronaca

    Guerra di camorra a Poggiomarino, risolto un omicidio del 2001

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni (giorno per giorno) dal 18 al 22 febbraio

  • La camorra a Napoli e provincia: tutti i clan. “Comandano i giovani”

  • Maxi incendio a Casoria, colonna di fumo visibile anche a Napoli

  • Reflusso gastroesofageo, cosa mangiare e cosa evitare: i consigli

  • Serena Rossi si commuove a Domenica In: proposta di matrimonio in diretta tv

  • "Mio figlio di 9 anni agganciato da un pedofilo": la storia del neomelodico Torri

Torna su
NapoliToday è in caricamento