Assenteismo nel comune di Marigliano, indagati 61 dipendenti comunali

Gli indagati sono accusati di aver attestato falsamente il loro orario di servizio

Foto di repertorio

Sono 61 gli avvisi di conclusione indagine notificati dai carabinieri ai dipendenti del Comune di Marigliano. La misura culminata al termine  di un'indagine partita nel 2014, colpisce impiegati, e  lavoratori socialmente utili, accusati a vario titolo dei reati di truffa aggravata a danno del comune e false attestazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il video dei carabinieri

Gli indagati sono accusati di aver attestato falsamente il loro orario di servizio in maniera fraudolenta, inducendo all'errore all'ente comunale nel calcolare le ore dell'attività lavorativa degli impiegati del comune di Marigliano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento