Assegni clonati, perquisizioni in quattro regioni: c'è anche la Campania

Ventidue perquisizioni nei confronti di 15 persone indagate sono state eseguite dalla Guardia di finanza del comando provinciale di Napoli. Coinvolte Emilia Romagna, Lazio e Sicilia

Un assegno

Ventidue perquisizioni nei confronti di 15 persone indagate nell'ambito di una indagine su una organizzazione dedita al reperimento di dati sensibili di personaggi titolari di rapporti bancari, alla clonazione di assegni e altri titoli di credito ma anche alla spendita e al relativo incasso sono state eseguite dalla Guardia di finanza del comando provinciale di Napoli.

LE ZONE INTERESSATE - Le perquisizioni sono state eseguite in Campania, Lazio, Emilia Romagna e Sicilia. L'indagine è stata coordinata dai pm della Procura di Napoli diretta dal procuratore aggiunto Alessandro Pennasilico. Secondo gli inquirenti l'associazione per delinquere era attiva su tutto il territorio nazionale.

I SEQUESTRI - A finire sotto sequestro una folta documentazione bancaria tra liste di numeri di rapporto bancario, copie di titoli versati, blocchetti di assegni, carte bancomat, copie e originali di documenti di identità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I LUOGHI - Le 22 perquisizioni a carico di 15 indagati sono state eseguite a Roma, Tivoli, Napoli, Portici, San Giorgio a Cremano, Marigliano, Bari, Baia, Latina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento