Luce sull'asse mediano: in funzione l’intero impianto d’illuminazione

Novantasei sostegni funzionanti da dicembre 2010, adesso altri 99 completano il tratto tra Frattamaggiore e Grumo Nevano. Cesaro: "Opera attesa e necessaria"

Asse Mediano

Asse mediano, entra completamente in funzione l’impianto d’illuminazione.

“Con una battuta posso dire che oggi finalmente l'asse mediano vede completamente la luce" ha detto il presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, commentando  l'entrata in funzione dell’opera, interamente finanziata dall'amministrazione di Palazzo Matteotti per 1.674.000,00 euro.

L'impianto d'illuminazione era parzialmente entrato in funzione a dicembre del 2012, nel tratto che va dallo svincolo autostradale a Frattamaggiore, con l'attivazione dei primi 96 sostegni. Oggi entrano in funzione gli altri 99 che completano il tratto dell'asse mediano tra Frattamaggiore e Grumo Nevano.

"Si tratta - ha continuato Cesaro - di un'opera quanto mai necessaria e attesa da tutta la popolazione automobilistica che quotidianamente si serve di uno degli assi viari di comunicazione più importanti dell'area a nord di Napoli. Sono particolarmente soddisfatto perché abbiamo portato a termine uno dei principali progetti per assicurare il miglioramento della sicurezza stradale. Ma non finisce qui. Abbiamo infatti allo studio un ulteriore progetto finanziato per 1.200.000,00 euro, per l'attivazione e la messa in esercizio di corpi illuminanti anche per il tratto dell'asse mediano più esterno. In particolare illumineremo gli svincoli che ricadono in specifiche aree dei comuni di Grumo Nevano, S. Antimo, Melito e Giugliano. Il progetto definitivo è in fase di ultimazione e quello esecutivo sarà consegnato entro 6 mesi".

 L'Asse Mediano è sempre stato considerato ad elevato "rischio di incidentalità", sia per i notevoli valori di flussi di traffico veicolare, con punte di circa 3.000 veicoli per ogni ora e per ogni direzione e per l'andamento plano-altimetrico non ottimale che per fattori di scarsa sicurezza come la mancanza un'adeguata illuminazione.

"Adesso interverremo anche su altri fattori per migliorare ulteriormente la sicurezza dell'asse mediano da un punto di vista strutturale", ha dichiarato l'assessore alla viabilità della Provincia di Napoli Antonio Pentangelo. "Sono già in corso - ha dettol’assessore - lavori per 750.000,00 euro che prevedono la ripavimentazione di parte dell'asse ed un adeguamento della segnaletica, con sostituzione di quella danneggiata ed integrazione di quella mancante; mentre sono imminenti lavori per 1.200.000,00 euro per la ricostruzione di nuovi giunti stradali e l'istallazione, nelle zone che attraversano centri abitati, di pannelli fonoassorbenti che limiteranno l'inquinamento acustico nei limiti previsti dalla legge".

(ANSA)

Potrebbe interessarti

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e perché

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Il fiore delle streghe: come riconoscere la pianta assassina e perché è pericolosissima

I più letti della settimana

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Il noto attore di Un Posto al Sole schiaffeggiato alla fermata del bus: il racconto

  • Scuse di D'Alessio e D'Angelo: la parodia di Palma e Cicchella è virale

  • Bambino investito da un'auto: è grave

  • Divieto di circolazione a Napoli per 5 ore: firmata l'ordinanza per il 13 giugno

  • Professore morto suicida, la lettera di una sua ex alunna

Torna su
NapoliToday è in caricamento