Arturo in diretta televisiva su La7 cita la Bibbia: "Perdonare? Devo ancora decidere"

Il ragazzo aggredito il 18 dicembre in via Foria dimostra grande maturità: "Non so spiegarmi i motivi dell'aggressione. Dico alle vittime di lasciarsi tutto alle spalle. Nostro Signore dice di perdonare, ma dice anche 'Occhio per occhio dente per dente'"

(foto da Non è l'arena / puntata del 14 gennaio 2018)

Per la prima volta dopo l'aggressione del 18 dicembre, Arturo Puoti, il 17enne che ha rischiato di morire in via Foria in pieno giorno, è intervenuto in diretta televisiva durante 'Non è l'arena', su La7. Affiancato dai genitori, il giovane ha parlato in collegamento dal divano di casa, dimostrando enorme maturità e un discreto stato di salute. La voce è ancora roca ma i pensieri lucidissimi, intervallati da qualche colpo di tosse: "Ai ragazzi vittima, come me, di violenza ingiustificata, dico di guardare avanti e lasciarsi tutto alle spalle", dice Arturo. Il 17enne cita la Bibbia: "Nostro Signore dice di perdonare i nostri carnefici ma nello stesso libro c'è scritto 'Occhio per occhio dente per dente'. Devo ancora decidermi in tal senso, non so se perdonare". Arturo ha poi spiegato di aver ricevuto dodici le coltellate, di cui tre potenzialmente mortali, sotto l'ascella e al polmone. "Non mi so spiegare i motivi del gesto", ha concluso il ragazzo. "Ringrazio le persone che hanno manifestato per me in via Foria, contro ogni forma di violenza. Domani (oggi, ndr) tornerò a scuola". 

La madre Maria Luisa Iavarone - che "ha scosso le coscienze di tutti", ha spiegato il conduttore Massimo Giletti - ha spiegato di volere che la riflessione seguita ai fatti del 18 dicembre "diventino una occasione di riflessione civile. Non vogliamo che Arturo venga accoltellato una seconda volta", ha detto la donna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Tweet su Coronavirus e colera, Borrelli e Simioli: "Abbiamo deciso di denunciare Feltri"

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

Torna su
NapoliToday è in caricamento