Carabiniere morto per inseguire un ladro: preso l'ultimo della banda

Si tratta di un pregiudicato napoletano di 24 anni. Si è consegnato ai carabinieri di Caserta

È stato arrestato l'ultimo membro della banda che stava inseguendo il carabiniere Emanuele Reali, ucciso dal passaggio di un treno proprio durante l'inseguimento. Si tratta di un 24enne pregiudicato di Napoli che si è consegnato ai carabinieri di Caserta intorno alle 21 e 30. Aveva provato a nascondersi lì, nella stessa città dove si era consumata la tragedia di cui è stato vittima il vice-brigadiere.

Si tratta dell'ultimo dei quattro componenti della banda di ladri di appartamento che era riuscita a sfuggire alla cattura lo scorso 6 novembre. Proprio durante il loro inseguimento il carabiniere Reali venne investito da un treno in corsa dopo aver scavalcato un muro. L'arresto del pregiudicato napoletano è arrivato a poche dai funerali del militare che si svolgeranno domani a Piana di Monte Verna. Dovrà rispondere di furto, resistenza a pubblico ufficiale e di morte come conseguenza di un reato

Per ulteriori aggiornamenti CASERTANEWS

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Salvini ad Afragola: "Rispondiamo con i fatti per Napoli e la sua provincia"

  • Cronaca

    Clan Stolder, in manette ricercato internazionale

  • Politica

    De Luca: "L'arresto di Cesare Battisti è stata una sceneggiata vergognosa"

  • Cronaca

    Lavori in via Marina, a marzo il primo importante step

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Telecamere di "Pomeriggio Cinque" a Napoli, Barbara D'Urso interrompe la diretta

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

Torna su
NapoliToday è in caricamento