Ischia: arrestato 31enne per lesioni ad ex moglie e figlia

I carabinieri hanno arrestato l'uomo che aveva aggredito ex moglie e la figlioletta di 4 anni. Allarme dato dai vicini. Prognosi di 15 giorni per la donna e di 2 per la bimba

Carabinieri (Immagine di repertorio)

Arrestato ad Ischia Stefanesku Ion Pui, muratore romeno di 31 anni residente a Barano d'Ischia. L'accusa è di stalking, maltrattamenti e lesioni personali alla ex moglie. Secondo quanto ricostruito, l'uomo è riuscito ad entrare nell'abitazione della donna utilizzando la violenza e aggredendola poi fisicamente con un morso in faccia. Nella colluttazione, il muratore ha colpito anche la figlioletta di soli 4 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I vicini, allertati dalle urla della donna, hanno chiamato immediatamente il 112. I carabinieri, coordinati dal capitano Andrea Zapparoli, sono subito arrivati sul posto ed hanno trovato Stefanesku ancora nell'abitazione. L’uomo è stato arrestato e la donna ricoverata in ospedale presso il Rizzoli di Lacco Ameno. Per lei una prognosi di 15 giorni, anche se resta riservata quella relativa alle tumefazioni facciali provocate dai violenti calci e pugni dell’ex marito. Per la bimba, invece, la prognosi è di due giorni. (ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 2 aprile a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento