Stalker insegue ex moglie e figlio, che si rifugiano in Caserma: arrestato

I Carabinieri della stazione di Casoria sono riusciti a bloccare un 46enne, già noto alle forze dell'ordine, mentre inseguiva l'ex moglie, in auto con il figlio 15enne

I Carabinieri della stazione di Casoria hanno arrestato per stalking un 46enne del luogo, già noto alle forze dell'ordine, dopo averlo bloccato mentre inseguiva l'ex moglie, in auto con il loro figlio di 15 anni.

Durante l’inseguimento, la donna ha chiamato il 112 per chiedere aiuto, prima di rifugiarsi in caserma, dopo essersi vista alle strette.

Proprio nei pressi della struttura militare, i Carabinieri hanno bloccato e arrestato l’uomo che, condotto in caserma, ha anche minacciato di morte moglie e figlio davanti ai pubblici ufficiali.

Il 46enne, dopo le formalità, è stato tradotto ai domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento