Spari al Loreto Mare: condannato l'uomo che aveva ferito una guardia giurata

Il 34enne, arrestato e condannato per direttissima a due anni, stava litigando con sua cognata quando il vigilantes è intervenuto. La vittima è stata ferita ad una gamba

Pronto soccorso

Sconterà due anni di pena ai domiciliari: è quanto è stato inflitto per direttissima ad un 34enne pregiudicato.

L'uomo ieri notte ha sparato ad un vigilantes, ferendolo ad una gamba. A monte del suo gesto una lite con la vittima della sua aggressione armata: stava litigando con sua cognata al pronto soccorso del Loreto Mare, quando la guardia giurata ha provato ad allontanarlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Tweet su Coronavirus e colera, Borrelli e Simioli: "Abbiamo deciso di denunciare Feltri"

Torna su
NapoliToday è in caricamento