Doppio arresto: in manette un ricercato ed una ricettatrice

Il primo doveva finire in manette nel 2017, la secondo aveva con sé numerosi oggetti d'oro di cui non ha saputo spiegare la provenienza

Questa mattina gli agenti di polizia del commissariato Vicaria hanno arrestato un 36enne napoletano ricercato dal mese di aprile del 2017.

L'uomo è stato bloccato in un appartamento in via Del Carmine, dove era domiciliato da circa una settimana.. Condotto a Poggioreale, doveva essere sottoposto al regime detentivo per ordine della procura della Repubblica presso la Corte di appello di Bologna.

I poliziotti hanno messo in manette – nei pressi di Napoli Centrale – anche una 37enne, per possesso di documento falso valido per l’espatrio e false dichiarazioni sulla propria identità personale. La donna è stata denunciata anche per ricettazione: aveva con sé odi versi ggetti in oro di cui non ha saputo spiegare la provenienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Tweet su Coronavirus e colera, Borrelli e Simioli: "Abbiamo deciso di denunciare Feltri"

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

Torna su
NapoliToday è in caricamento