Arresto Marco Di Lauro: applausi e abbracci tra i poliziotti (FOTO)

Il questore De Jesu: “Marco Di Lauro non era armato e non ha opposto resistenza". Il sindaco de Magistris: “Complimenti a magistratura e forze dell'ordine”

Foto di Alessandra De Cristofaro

Il latitante Marco Di Lauro è stato portato in Questura a Napoli. La zona è completamente blindata e le forze dell'ordine sono state accolte dai colleghi con applausi e abbracci al momento del loro arrivo. A parlare dell'operazione è stato il questore Antonio De Jesu che ha commentato l'arresto e ha fornito i primissimi dettagli. “Marco Di Lauro non era armato e non ha opposto resistenza. Su queste indagini - spiega il questore - si stanno spendendo polizia e carabinieri con attività tecniche e investigative coordinate dalla procura. Siamo contenti e siamo soddisfatti”.

L'operazione

L'arresto è stato realizzato grazie ad un'operazione interforze coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia e che ha coinvolto il comando provinciale dei carabinieri comandato dal colonnello Ubaldo Del Monaco e la guardia di finanza. A fare eco al questore è stato Il comandante provinciale della guardia di finanza di Napoli, generale di brigata Gianluigi D'Alfonso, "con grande soddisfazione", sottolinea che la cattura di Marco Di Lauro "è il coronamento di un impegno investigativo congiunto tra forze di polizia e autorità giudiziaria, che oggi ha conseguito uno storico risultato contro la camorra".

Il video esclusivo del momento della cattura 

Le parole del sindaco 

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris ha commentato così la cattura del latitante. “Complimenti a Polizia di Stato, Carabinieri e Magistratura per l’arresto del latitante Marco Di Lauro. La lotta alla camorra è al centro dell’azione dello Stato nella nostra Città”. 

La prima reazione del governo

"Il boss Marco Di Lauro è stato arrestato nel corso di una operazione congiunta di polizia e carabinieri. Di Lauro si trovava in un appartamento in via Scaglione, nel quartiere di Chiaiano, a Napoli. La città di Napoli è stata teatro, recentemente, di atti criminali importanti alle quali vi è stata una pronta e forte reazione di tutte le forze di Polizia, costantemente impegnate in prima linea in questo territorio. Gli arresti di oggi non fanno altro che confermare come la presenza costante e la continua collaborazione delle Forze di Polizia siano la risposta più efficace contro ogni forma di criminalità organizzata. Lo Stato è presente, grazie a tutte le Forze di Polizia". Così il sottosegretario all'Interno, Luigi Gaetti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'associazione nazionale funzionari di polizia

"L'arresto eccellente di Marco Di Lauro, latitante da oltre 14 anni per reati gravissimi, è il risultato di un grande lavoro di investigazione e di collaborazione tra Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri. In questo senso l'Associazione Nazionale Funzionari di Polizia ritiene necessario sottolineare come il rapporto di collaborazione e di scambio di informazioni tra tutte le forze di polizia sia il valore aggiunto nella lotta alle diverse forme di criminalità: organizzata, eversiva e terroristica, ponendoci come esempio di modello organizzativo in campo internazionale". Così Enzo Letizia, segretario dell'associazione nazionale Funzionari di Polizia, commenta con una nota l'arresto di Marco di Lauro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento