Smontava con un complice un'antenna per cellulari: arrestato

I due volevano impossessarsi delle costose batterie che alimentavano l'impianto. Una guardia giurata però si è accorta dei rumori ed è riuscito a bloccare uno dei ladri

Antenna per cellulari

Avevano smontato le costose batterie di un'antenna per cellulari, a Casoria. Il rumore del loro armeggiare, però, ha attirato l'attenzione di una guardia giurata: l'uomo è riuscito a chiudere il locale dove erano installate le batterie bloccando all'interno uno dei malviventi, un 35enne di Scampia già noto alle forze dell'ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mentre il complice è riuscito a far perdere le proprie tracce, i carabinieri sono giunti sul posto e hanno ammanettato il 35enne. Al momento è agli arresti domiciliari, dove aspetterà di venire processato per direttissima per furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento