Blitz all'alba: in manette uomo vicino al clan Polverino

Un 40enne è stato arrestato su richiesta della Direzione distrettuale antimafia

È ritenuto vicino ai clan Polverino e Orlando egemoni nei comuni a nord di Napoli. Da questa mattina è tornato in carcere un 40enne napoletano A stringergli le manette ai polsi sono stati i carabinieri del comando provinciale di Napoli, su ordine del Gip del tribunale di Napoli e su richiesta della Direzione distrettuale antimafia.

Il 40enne era sottoposto all'obbligo di firma e in passato è stato assolto in appello per l'omicidio di Luigi Felaco, ucciso in un caseificio a Marano. In primo grado venne condannato all'ergastolo ma è stato poi assolto dall'accusa in appello. A dare la notizia del suo arresto è il Mattino.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cippo di Sant'Antonio, tensione in città: falò e violenza (VIDEO E FOTO)

  • Cronaca

    Scontri Inter-Napoli: arrestati capi ultrà di Inter e Varese

  • Cronaca

    Esplode una stufa: bambina ustionata

  • Cronaca

    Terra dei fuochi, condannato l'imprenditore Cipriano Chianese

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

  • Valentina Nappi choc: "Sono stata culturalmente 'stuprata' da Salvini"

Torna su
NapoliToday è in caricamento