Un chilo di droga in auto: nei guai uomo dei Longobardi-Beneduce

Fermato ad un posto di blocco a via Monterusciello, aveva dieci panetti di hashish

Grazie ad un normale posto di blocco i carabinieri hanno arrestato un uomo ritenuto legato al clan Longobardi-Beneduce. È successo a Pozzuoli dove i militari della compagnia locale hanno stretto le manette ai polsi ad un 45enne con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri stavano effettuando un posto di blocco lungo via Monteruscello quando hanno fermato un'utilitaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La scoperta 

Controllando l'auto hanno scoperto che c'era un chilo di hashish divisa in dieci panetti. Il pregiudicato aveva poi addosso 1520 euro in banconote di vario taglio ritenute provento di attività illecita. I militari lo hanno arrestato e lo hanno portato nel carcere di Poggioreale dove è in attesa dell'udienza di convalida e del processo con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Lutto in Prefettura, muore 65enne nel giorno del suo compleanno

Torna su
NapoliToday è in caricamento