Oltre 130mila euro falsi nascosti negli hard disk: arrestato

L'uomo ha tentato la fuga ed è stato inseguito da Castellammare di Stabia a Pompei in autostrada

Aveva nascosto oltre 130mila euro falsi all'interno di alcuni hard disk e quando i carabinieri hanno provato ad arrestarlo ha anche tentato la fuga. È successo tra Castellammare di Stabia e Pompei dove i militari sono stati protagonisti di un inseguimento ai danni di M.M., 34enne stabiese che non si è fermato ad un posto di blocco. L'uomo, a bordo della sua Chrysler, non si è fermato all'alt nei pressi dello svincolo autostradale di Castellammare e si è immesso sull'autostrada dove è stato inseguito dagli uomini dell'Arma. L'inseguimento è durato fino a Pompei e il fuggitivo è stato bloccato a via Unità d'Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo si è dato alla fuga perché nella sua auto e nella propria abitazione aveva un vero e proprio tesoro in banconote false. Durante la perquisizione i carabinieri hanno trovato un totale di 136.350 euro divisi in 1.255 banconote da 100 euro, 145 da 50 euro e 180 da 20 euro. L'uomo si era ingegnato per nascondere i soldi falsi all'interno di hard disk per telecamere di sorveglianza. Ne aveva modificato i vani per riuscire ad accogliere la grossa quantità di denaro falso. Il 34enne è stato arrestato e trasferito presso il carcere di Poggioreale in attesa di essere giudicato con rito direttissimo all'esito dell'udienza di convalida dell'arresto per resistenza a pubblico ufficiale e spaccio di banconote false.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento